Taping neuromuscolare

Taping-Riflessogeno-a-Padova-Vicenza-e-Treviso1

 

Il taping neuromuscolare è una tecnica che consiste nell’applicazione di un nastro adesivo-elastico sulla cute allo scopo di ottenere benefici a livello del sistema muscolo-scheletrico e degli organi interni. La stimolazione cutanea determina un effetto terapeutico non solo locale ma anche sugli strati sottostanti.

La tecnica del taping neuromuscolare, a differenza del taping tradizionale anelastico, si basa sul concetto che esso agevola i movimenti cutanei e muscolari in modo da ottenere un effetto biomeccanico terapeutico sulle zone trattate. Il taping utilizzato può essere applicato per più giorni, non contiene alcun principio attivo e può essere usato su bambini, anziani e donne in gravidanza.

 

Le caratteristiche fondamentali del taping neuromuscolare, che lo differenziano dagli altri tipi di bendaggi sono sostanzialmente:

  • Il metodo di applicazione
  • L’utilizzo del nastro con particolari qualità
  • La tecnica definita “decompressiva” e/o “compressiva”

Funzioni base del taping neuromuscolare:

Agendo sulla cute, muscoli, sistema venoso e linfatico e sulle articolazioni, il taping raggiunge quattro principali obiettivi:

  • Allieva il dolore
  • Supporta il muscolo durante il movimento
  • Rimuove la congestione venosa e linfatica
  • Corregge l’allineamento articolare