Ultrasuoniterapia

ultrasuono-terapiaLa ultrasuoniterapia trova il suo campo d’applicazione terapeutico in tutte le patologie dell’apparato locomotore nelle quali si ricerchi un effetto antalgico.

E’ una terapia strumentale che utilizza, a scopo curativo, vibrazioni acustiche non udibili ad alta frequenza prodotte da un generatore di vibrazioni elettriche.

Il passaggio del fascio ultrasonico dalla testina ultrasuoni ai vari tessuti biologici è indolore e determina variazioni di pressione che comportano, a seconda della modalità, del dosaggio e della durata dell’applicazione, effetti meccanici, termici, fisico-chimici ed antalgici.

Per questi motivi l’ultrasuoniterapia trova un campo d’applicazione specifico nelle seguenti patologie: tendiniti, borsiti, coccigodinie, capsuliti, morbo di Duplay, artrosi, contratture muscolari.